Suini

Impianti di controllo climatico negli allevamenti di suini

I cambiamenti climatici ed il generale rialzo delle temperature stanno rendendo necessario l’installazione di impianti di controllo climatico anche negli allevamenti di suini.

Le porcilaie sono ambienti particolarmente aggressivi. Il letame di maiale contiene una varietà di sostanze chimiche che favoriscono la corrosione, come solfati, nitrati, cloruri, idrogeno solforato e ammoniaca. Queste sostanze possono provocare cedimenti strutturali ai capannoni, ma anche rovinare sensibilmente le attrezzature installate all’interno.

 

L’obiettivo principale diventa quindi quello di proporre prodotti per la ventilazione, il riscaldamento ed il raffrescamento di allevamenti di suini realizzati in materiali resistenti alla corrosione.

 

Una umidità elevata, un caldo eccessivo e uno scarso ricambio d’aria, insieme alla concentrazione di gas nocivi e di polveri, determinano sempre uno stress termico nell’animale inducendo un peggioramento delle prestazioni produttive, riproduttive e della salute in generale.  

La ventilazione naturale delle stalle o dei capannoni, creata semplicemente con aperture, è sostanzialmente insufficiente a garantire un ambiente salutare e benefico per i maiali.

 

Termotecnica Pericoli propone ai propri clienti prodotti che nascono per resistere anche in ambienti difficili e particolarmente aggressivi come, appunto, le porcilaie.

L’acciaio AISI 304 “Aeternum” è un pregiato acciaio inox, particolarmente indicato per ambienti ostili come pollai e allevamenti di suini o per grondaie dove l’acqua può ristagnare a lungo: la sua stabilità chimica, infatti, garantisce una durata pressoché eterna, quindi permettendo al prodotto di resistere agli agenti nell’ambiente esterno.

 

La linea Aeternum comprende anche estrattori d’aria (EWS, EWD) e ventilatori per la circolazione dell’aria come EOR e ERD al fine di soddisfare requisiti di qualità dell’aria sempre più stringenti per ridurre al minimo la concentrazione di inquinamento presente negli impianti di suini installando apparecchiature ad alta resistenza.

Mostra di più
EOS Ventilazione arrow_forward
EWS Ventilazione arrow_forward
BKF Ventilazione arrow_forward
ACF Ventilazione arrow_forward
ACF SB Ventilazione arrow_forward
agriTERM Riscaldamento arrow_forward
PERIcool Raffrescamento arrow_forward
MDFX Raffrescamento arrow_forward
MFP Raffrescamento arrow_forward
RWA Raffrescamento arrow_forward
PERIcurtain Accessori arrow_forward

Il riscaldamento dei ricoveri negli allevamenti di maiali

Il riscaldamento dei ricoveri negli allevamenti di maiali si rende necessario per mantenere un adeguato livello termico, soprattutto nelle aree dedicate al parto delle scrofe e lo svezzamento ovvero quando il calore prodotto dagli animali non è sufficiente a controbilanciare la perdita da dispersione.

 

Per rispondere alle esigenze di riscaldamento nelle porcilaie, Termotecnica Pericoli propone il  generatore d’aria calda a fiamma diretta agriTERM: la migliore soluzione nelle stalle dei suini: in questa applicazione infatti i residui della combustione possono attaccare chimicamente altri materiali metallici provocando una corrosione molto intensa.

 

Negli ultimi anni sta prendendo molto piede anche il raffrescamento evaporativo nelle porcilaie: le estati torride impongono agli allevatori di installare ulteriori impianti di raffrescamento ed il sistema evaporativo risulta essere quello più funzionale ed efficiente negli allevamenti di suini.

 

Il cooling system installato nelle sale parto può portare grandi benefici alle scrofe prossime al travaglio, ma anche ai suinetti che, soffrendo meno il caldo, sono più propensi a nutrirsi.

 

Infine, anche gli atomizzatori d’acqua possono essere utili nelle stalle di maiali per rinfrescare l’ambiente donando agli animali una sensazione di fresco. Vengono utilizzati soprattutto sulle scrofe gestanti o sui suini all’ingrasso. Occorre però gestire sapientemente la nebulizzazione per evitare inutili sprechi di acqua, ma soprattutto possono aumentare sensibilmente la produzione di liquami.

Mostra di più