Bovini

Impianti di ventilazione per allevamenti di bovini

Termotecnica Pericoli offre una vasta gamma di impianti di ventilazione per allevamenti di bovini.

La regolazione termica all’interno di un capannone adibito all’allevamento di bovini riveste un’importanza basilare per il benessere degli animali.

Forti anche di una lunga esperienza sul campo, Termotecnica Pericoli si è specializzata nella progettazione e nella realizzazione di impianti di ventilazione che sono in grado di garantire una riuscita perfetta nella climatizzazione delle stalle.

 

Una mucca in salute, che non soffre il caldo, riesce a stare dentro a parametri ottimali di produttività. Ma se le condizioni climatiche vengono alterate la produzione di latte subisce un netto calo. Una bovina da latte deve, infatti, respirare una grande quantità di ossigeno per poter coprire il suo fabbisogno metabolico che le permette di produrre latte in quantità e qualità ottimale.

 

Il parametro principale che viene utilizzato nell’industria casearia o delle carni rosse è il Temperature Humidity Index (conosciuto soprattutto come THI). Si tratta di un sistema di misurazione introdotto agli inizi degli anni ‘90, volto ad analizzare gli effetti della temperatura ambientale e l’umidità relativa sul benessere degli animali. Negli allevamenti bovini è un modo utile e semplice per calcolare il rischio di stress da calore.

 

Alcuni studi indicano, infatti, che durante la stagione calda si perdono mediamente dai 3 agli 8 litri di latte al giorno per vacca che, alla fine della stagione, incidono notevolmente sul bilancio dell’azienda. 

 

La circolazione dell’aria ha senz’altro un effetto benefico sulle mucche perché accelera l’evaporazione e la dispersione di calore da parte degli animali, favorendo l’allontanamento dell’aria calda e umida presente nei ricoveri.

Mostra di più
EOC Ventilazione arrow_forward
EOR Ventilazione arrow_forward
ERD Ventilazione arrow_forward
BKF Ventilazione arrow_forward
ADF Ventilazione arrow_forward
FJT Ventilazione arrow_forward
PERICOOL Raffrescamento arrow_forward
MDFX Raffrescamento arrow_forward
MF Raffrescamento arrow_forward
RWA Raffrescamento arrow_forward
G-EOC G-Line arrow_forward
G-EOR G-Line arrow_forward
PERIcurtain Accessori arrow_forward

Caratteristiche di un impianto di ventilazione in un allevamento bovino

Laddove la ventilazione naturale non è sufficiente e per evitare che le vacche si trovino in condizione di stress termico, bisogna installare nelle stalle degli impianti di ventilazione meccanica

 

Secondo Termotecnica Pericoli, un buon impianto di ventilazione in un allevamento bovino deve avere almeno 4 caratteristiche: 

  • omogeneità;
  • inclinazione;
  • prevenzione;
  • manutenzione.

 

Per ciò che riguarda l’omogeneità della collocazione, consigliamo di disporre i circolatori d’aria alla giusta distanza, coprendo tutta la superficie dell’allevamento di bovini, in modo da garantire la stessa intensità di ventilazione in tutto l’ambiente.

 

Importantissima anche l’inclinazione del ventilatore. La mucca necessita che l’aria le giunga addosso in modo diretto con una velocità idonea e con differenziazioni studiate appositamente fra zona mangiatoia e zona riposo.

 

Fase importantissima è quella della prevenzione: non è necessario aspettare picchi di calore per accendere l’impianto di ventilazione. A partire dai 18°C si può cominciare a ventilare la stalla per dare sollievo alle vacche.

 

L’ultimo punto riguarda la manutenzione. Gli impianti di ventilazione per allevamento bovini vanno tenuti sempre in condizioni ottimali, per garantire un perfetto funzionamento e prestazioni costanti nel corso degli anni.

 

Termotecnica Pericoli propone per le stalle aperte, la ventilazione meccanica dei circolatori d’aria EOR oppure i più semplici ed economici basket fan BKF.

Per le più moderne stalle chiuse, abbiamo unito al beneficio indotto da una ventilazione artificiale anche quello prodotto da un sistema di raffrescamento evaporativo, per analogia a quanto ampiamente già applicato per l’allevamento del pollame. 

Tale sistema, definito cooling-cross ventilation o cooling-tunnel ventilation, permette di creare un flusso uniforme in direzione trasversale o parallelo alla stalla; esso combina il raffrescamento adiabatico prodotto dall’uso dei pannelli cooling all’effetto di wind-chill dovuto alla velocità dell’aria. Il tutto garantendo livelli di efficienza energetica elevati al fine di limitare al massimo i costi.

 

I nostri tecnici sono sempre a disposizione del cliente per valutare insieme le priorità e le necessità oggettive così da fornire impianti di ventilazione per allevamento di bovini adatti a ogni esigenza.

Mostra di più