NEWS Termotecnica Pericoli NEWS

CAHE 2016 – Shenyang

21/05/2016

Si è appena conclusa la rassegna fieristica CAHE 2016 che si è svolta a Shenyang (Cina) dal 18 al 20 Maggio e che vede protagonisti i principali segmenti dell’industria del livestock.

L’economia cinese, in continua crescita, ha già superato quella dell’Eurozona ed è proiettata a diventare la prima economia al mondo secondo i dati dell’OCSE.
Parallelamente, il paese si sta aprendo sempre di più all’Occidente adeguando agli standard internazionali non solo il modo di operare sul mercato, ma anche i gusti dei consumatori riguardo la qualità dei prodotti.

“E’ risaputo infatti che per un’azienda europea, o italiana come la nostra, entrare in un mercato così particolare come quello cinese non è affatto semplice. Il Gruppo Pericoli opera in queste aree da circa un ventennio trovandosi ad affrontare non poche difficoltà: dalle comunicazioni, alla burocrazia, alla contraffazione dei prodotti.
Negli ultimi periodi sembra che il meccanismo stia invertendo la rotta. Molte aziende del Farming Equipment europee si stanno sempre di più integrando e aumentando il giro di affari in queste aree, i prodotti a basso costo stanno perdendo appeal  favorendo l’importazione di attrezzature di qualità e dei prodotti originali.
I grandi gruppi di distribuzione, i decision makers e, in generale, le aziende leader della produzione agricola si sono resi conto dell’importanza di avere attrezzature di qualità, che durano nel tempo e che possano garantire degli standard prestazionali costanti prediligendo così prodotti stranieri che hanno alle spalle tecnica, esperienza, certificazioni e un bagaglio innovativo molto significativo.

Il brand Pericoli che da quasi 50 anni spinge e crede nel suo made in Italy, nel design e nell’eccellenza dei propri manufatti risulta essere molto forte in questo paese favorito anche dalla presenza della filiale in Malesia che riesce a distribuire in maniera rapida e strategica i prodotti in tutta l’area asiatica.
Tramite il nostro meeting point allestito alla fiera CAHE abbiamo avuto la possibilità di effettuare un’analisi di mercato più approfondita, di raccogliere nuovi ed interessanti contatti da sviluppare nei prossimi mesi  oltre che riscontrare come i nostri prodotti risultano essere sempre tra i più copiati dai competitors cinesi. Ciò sicuramente fa intendere che la nostra gamma ha valore e merita di essere imitata, ma la presenza di uno stand in manifestazioni come questa ci permette ancora una volta di dimostrare e sottolineare quanto l’originalità, il design, l’ingegneria e la qualità siano caratteristiche difficilmente riproducibili e che possono sicuramente fare la differenza a dispetto dei prodotti contraffatti che, volenti o nolenti, rappresentano qualcosa di già superato o non in linea con le ultime innovazioni alle quali il nostro team di R&D costantemente lavora.” – Mauro Pericoli (Amministratore).