Pericoli Asia Pacific chiude in maniera soddisfacente anche il 2019 - TERMOTECNICA PERICOLI

Tempo di bilanci e considerazioni anche per la Pericoli Asia Pacific in procinto di chiudere questo 2019 in positivo, ma anche con ambiziosi progetti in cantiere per il 2020. I numeri in questo anno vedono una leggera flessione, ma da considerarsi del tutto fisiologica dopo il grande “boom” registrato nel 2017. L’EBIT è rimasto pressochè stabile, in linea con gli obiettivi prefissati. Per il 2020 ci sono interessanti e stimolanti novità in cantiere, che porteranno sicuramente benefici ed una crescita in termine di quote di mercato. Il primo nuovo obiettivo sarà il ritorno in maniera professionale e strutturata in India. Dopo i feedback positivi raccolti durante la fiera Poultry India di novembre, siamo pronti a scendere in campo con un piglio più aggressivo ed orientati a mettere in campo investimenti sostenibili su questo mercato mirando a garantire customer support da una struttura locale. Pericoli Asia Pacific vuole proporsi come partner diretto e relazionarsi con i principali key-players dell’industria zootecnica e agricola proponendo soluzioni ideali per ogni tipologia di cliente e il progetto India rientra perfettamente nella filosofia espansiva della subsidiary Malese di Termotecnica Pericoli. Altra grande novità del prossimo anno sarà il trasferimento definitivo dell’Ingegner Luca Piana in Malesia. Luca, tra i vari compiti, avrà principalmente quello di mantenere ad altissimo livello lo standard dei prodotti Pericoli fabbricati in Malesia, in linea con la filosofia di Gruppo che mette la qualità dei prodotti al primo posto.

NEWS Termotecnica Pericoli NEWS
NEWS Termotecnica Pericoli NEWS

Pericoli Asia Pacific chiude in maniera soddisfacente anche il 2019

08/01/2020

Tempo di bilanci e considerazioni anche per la Pericoli Asia Pacific in procinto di chiudere questo 2019 in positivo, ma anche con ambiziosi progetti in cantiere per il 2020.

I numeri in questo anno vedono una leggera flessione, ma da considerarsi del tutto fisiologica dopo il grande “boom” registrato nel 2017. L’EBIT è rimasto pressochè stabile, in linea con gli obiettivi prefissati.

Per il 2020 ci sono interessanti e stimolanti novità in cantiere, che porteranno sicuramente benefici ed una crescita in termine di quote di mercato.

Il primo nuovo obiettivo sarà il ritorno in maniera professionale e strutturata in India. Dopo i feedback positivi raccolti durante la fiera Poultry India di novembre, siamo pronti a scendere in campo con un piglio più aggressivo ed orientati a mettere in campo investimenti sostenibili su questo mercato mirando a garantire customer support da una struttura locale.

Pericoli Asia Pacific vuole proporsi come partner diretto e relazionarsi con i principali key-players dell’industria zootecnica e agricola proponendo soluzioni ideali per ogni tipologia di cliente e il progetto India rientra perfettamente nella filosofia espansiva della subsidiary Malese di Termotecnica Pericoli.

Altra grande novità del prossimo anno sarà il trasferimento definitivo dell’Ingegner Luca Piana in Malesia.
Luca, tra i vari compiti, avrà principalmente quello di mantenere ad altissimo livello lo standard dei prodotti Pericoli fabbricati in Malesia, in linea con la filosofia di Gruppo che mette la qualità dei prodotti al primo posto.